Le riforme territoriali in Ucraina

Il 17 marzo, come indicato dagli accordi di Minsk 2, il presidente ucraino Poroshenko ha reso note le misure speciali per i territori occupati di Donesk e Lugansk, il cui perimetro è stato identificato a livello di distretti e di comuni. L’atto, sottoposto al Parlamento ucraino, con relativo acceso dibattito, impegna il governo ucraino a tenere in conto la specialità di tali zone nel processo di riforma delle competenze decentrate e in vista delle prossime elezioni locali. Le misure speciali per i distretti occupati delle regioni di Lugansk e Donetsk vanno infatti inquadrate nel processo di generale riforma dell’organizzazione territoriale ucraina.

Il link con il testo completo è:

http://formiche.net/2015/03/22/ucraina-i-dettagli-sulle-riforme-territoriali/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *